Luci LED a spettro completo

Tutto sulle luci progressive a LED a spettro completo

Con il mercato dei LED con varie opzioni per interni, è diventato difficile capire quale sia la migliore lampada da coltivazione da acquistare. Quando si acquistano luci LED a spettro completo, è fondamentale sapere che i LED sono realizzati in modo diverso. Negli ultimi anni, spettro completo è un termine che è stato utilizzato per riferirsi alla luce tra le bande d'onda UV e infrarossa come si vede nel grafico sotto.

Per farti conoscere la potenza reale che le luci dello spettro LED forniscono alla tua vela, è necessario prestare adeguata attenzione alla quantità e alla qualità della luce che un apparecchio produce. Mokolight fornisce dati accurati e approfonditi relativi alle luci di coltivazione a LED a spettro completo.

Storia delle luci progressive a LED a spettro completo

Inizialmente, la luce a spettro completo è stata utilizzata per descrivere il sole, che era la fonte della vera luce a spettro completo. Col passare del tempo, il termine iniziò ad assumere altre caratteristiche della luce solare.

L'industria dell'illuminazione commerciale ha introdotto il nome "spettro completo" quando ha iniziato a vendere luci che avevano il potere di produrre un indice di resa cromatica (GRIDO) di oltre 90. In sorgenti luminose con un CRI di oltre 90, gli esseri umani prendono i colori in modo più perfetto. È una caratteristica benefica nell'ambiente umano, come negli spazi esterni, uffici, e altri posti.

Altre società hanno iniziato a prendere in prestito il termine dopo l'arrivo dell'illuminazione orticola. Ma questa volta, le società hanno affermato che le luci LED a spettro completo copierebbero l'armamentario della luce solare per le piante. Come conseguenza, il termine LED a spettro completo coltiva la luce era innato.

Produzione di energia luminosa dello spettro solare rappresentativo

Problemi relativi alle luci progressive a LED a spettro completo

Per principianti, nominare qualcosa non lo rende accurato. Anche se questo concetto avrebbe potuto avere senso per coloro interessati a vendere luce agli esseri umani, piante troppo luminose per crescere, alimentazione, e vivi bene. Le luci di crescita a spettro completo hanno tre problemi significativi:

  1. Non sono aumentati per le piante

Non si prevede che la maggior parte delle luci di coltivazione a LED a spettro completo cerchino la luce del giorno senza essere appositamente realizzate per una crescita vigorosa delle piante.

Per questo motivo, è stato coniato il termine "PAR", stabilendo che tutte le piante e i lumen sono per uso umano. Poiché non tutte le lunghezze d'onda della luce sono ideali per la fotosintesi, la radiazione fotosinteticamente attiva “PAR” delle piante dovrebbe avere una radiazione elettromagnetica con un range nanometrico di 400-700.

  1. Non includere lo spettro solare completo

La maggior parte delle persone pensa che quando una luce crescente a LED a spettro completo crea una diffusione soprannaturale simile alla luce solare, le piante andranno bene. Anche se questa è una teoria decente, Le luci di crescita a LED a spettro completo sono diverse dal sole.

Le piante rispondono adeguatamente alle radiazioni al di fuori della regione dello spettro PAR, sebbene avvenga la fotosintesi, PAR deve essere disponibile in quanto è una luce essenziale. Cioè, La luce UV ha il potere di rilasciare composti protettivi nelle piante, proprio come negli umani. Anche, le piante si allungano e iniziano a fiorire precocemente quando sono indotte dalla luce infrarossa chiamata "luce rossa lontana".

  1. Non sono vibranti come il sole

Creare un vero e proprio LED a spettro completo coltiva la luce è costoso, sebbene la sua emanazione non riproduca precisamente ciò che è di tendenza in natura. I drammatici cambiamenti nei modelli meteorologici e la posizione del sole nel cielo sono le principali cause del flusso costante nello spettro del sole.

Miglior spettro luminoso per la crescita delle piante

Perché si verifichi la fotosintesi, le piante necessitano solo di una luce PAR efficiente. Perciò, una volta che ottimizzi la tua luce crescente per essere all'interno dello spettro PAR, è probabile che tu riceva più profitti riducendo allo stesso tempo i costi elettrici e massimizzando la salute degli impianti. Escludendo il PAR, è fondamentale scegliere uno spettro di luce che sia;
  • Adatto per l'ambiente in cui crescono le tue piante, sia all'interno che nelle serre.
  • Su misura per la fase di crescita delle tue piante. Può essere vegetativo, propagazione, fioritura, o finire.
  • Preciso per le piante in crescita.

Luci progressive a LED a spettro completo vs. Altre opzioni di luce crescente

Al momento, potresti aver notato che le luci di coltivazione a LED a spettro completo non hanno standard oggettivi. È solo un termine semplice che ti consente di comprendere un'idea semplice. Puoi applicare solo lo spettro della luce per i tuoi benefici poiché è difficile imitare la luce solare.

Per fortuna MOKOLight, abbiamo vari design in cui le luci a LED crescono. Scopriremo le migliori opzioni disponibili per aiutarti a scegliere le piante da coltivazione LED giuste per le tue piante.

  1. Luci progressive a LED a spettro ristretto

Si sfregano su un intricato quoziente di bande strette di LED. Più spesso, queste luci di crescita hanno una tonalità violacea o rosa poiché sono migliorate per le bande d'onda PAR che sono blu e rosse. Uno spettro ristretto è adatto principalmente negli ambienti in serra.

Mentre il sole riempie uno spettro completo, è essenziale stabilire lunghezze d'onda ottimali per la fotosintesi dalla tua energia. Questo ti darà maggiori profitti poiché i diodi rossi sono più efficienti dal punto di vista energetico rispetto ad altri colori.

Produzione di energia luminosa delle luci di crescita a LED a spettro stretto
  1. Luci progressive a LED ad ampio spettro
Hanno un rapporto più alto, e le loro lunghezze d'onda non sono bianche. Anche, le loro luci sembrano essere il bianco che vediamo da lontano. La sua tonalità bianca è il risultato di una miscela di rosso, blu, e bande d'onda verdi. inoltre, le luci di coltivazione a LED ad ampio spettro sono molto diverse dal sole, anche se si prevede che sostituiranno il sole. Ciò porterà rese elevate e una qualità eccezionale a qualsiasi ambiente. Sono più consigliati per l'uso in ambienti interni a parte casi specifici che preferiscono l'illuminazione a banda stretta.
Produzione di energia luminosa delle luci di coltivazione a LED ad ampio spettro
  1. Luci progressive a LED a spettro regolabile
Le luci di coltivazione a LED a spettro regolabile consentono ai coltivatori di controllare completamente le loro piante facilmente. Puoi accelerare i tempi di fioritura della tua pianta, personalizzare la struttura dell'impianto, o espandere la biochimica della pianta quando si regola lo spettro di luce di crescita in modalità wireless. Queste luci futuristiche sono destinate a sostituire presto le qualità dinamiche della luce solare. Dove la precisione è necessaria, queste luci di coltivazione a LED sono progettate per l'applicazione in settori commerciali e scientifici.
Spettro regolabile LED coltiva le piante di controllo delle luci

La differenza tra Rosso/Blu vs. LED ad ampio spettro "completo"

Gli spettri LED orticoli sono disponibili in due opzioni; spettro completo, il cui aspetto chiaro è bianco, e ad ampio spettro, che sembra essere viola o rosa chiaro.

La maggior parte delle persone definisce i LED dello spettro rosso/blu come luci dello spettro a banda stretta. Questo perché rilasciano lunghezze d'onda che hanno una luce di una banda stretta. Quegli spettri LED che emettono luce bianca sono chiamati luci "a spettro completo" o "ad ampio spettro" poiché producono luce a banda larga simile al sole.

Tutti i LED il cui aspetto è bianco sono luci di crescita a LED a spettro blu con rivestimento al fosforo. Il rivestimento converte la luce blu in lunghezze d'onda maggiori, e a sua volta, la luce blu viene assorbita dal fosforo, quindi riemette i fotoni in luci rosse e verdi.

Il rivestimento riduce al minimo l'efficienza del LED di alterare i fotoni in luce PAR utilizzabile. Lo rende adatto per l'uso in applicazioni a sorgente unica. È possibile utilizzare la composizione del rivestimento al fosforo per stabilire la qualità spettrale della luce bianca emessa.

Quali sono i vantaggi dell'illuminazione a spettro completo?

L'utilizzo dell'illuminazione a spettro completo a casa o in ufficio presenta molti vantaggi. Il fulmine riduce al minimo l'affaticamento degli occhi e il mal di testa. La schiaritura a spettro completo migliora anche la salute fisica e mentale del tuo corpo, in modo ravvicinato, imita la luce naturale.

  • La percezione del colore sarà migliorata
  • Chiara visibilità
  • Buonumore
  • Maggiore produttività
  • Miglioramento della consapevolezza mentale
  • Più vendite al dettaglio
  • Migliore crescita delle piante
  • Migliori risultati della terapia della luce nel trattamento del disturbo affettivo stagionale (TRISTE)
  • Migliora i risultati della terapia della luce per i disturbi del sonno
  • Migliora il rendimento scolastico degli studenti
  • Migliora la sintesi della vitamina D nel corpo
  • Riduce l'incidenza della carie dentale

D'altro canto, i dintorni illuminati artificialmente sono collegati a varie condizioni, che include

  • Sistema immunitario deteriorato
  • Ansia e stress
  • Interruzione del sonno
  • Malattia affettiva ciclica
  • Una minaccia accresciuta di cancro

Quando il tuo corpo è esposto a una luce a spettro completo, produce melatonina e ormoni serotoninergici. Questi due ormoni regolano i cicli del sonno del corpo.

Confronto completo dello spettro

Confronteremo la lampadina a spettro completo Sylvania Octron 900 produce e il filtro per luce fluorescente di MOKOLight.

Confronta la lampadina a spettro completo Sylvania e la luce fluorescente di MOKOLight

Il Ra indica il diverso colore che compone la luce bianca. La precisione del colore è più significativa quando la linea è più vicina al bordo esterno del grafico.

Spettro elettromagnetico completo

Come illustrato inizialmente, la gamma di luce visibile all'occhio umano abita una banda stretta. Si inserisce tra i raggi infrarossi di lunghezze d'onda più lunghe e le luci UV di lunghezze d'onda più corte. Il grafico sottostante rappresenta il grafico della lunghezza d'onda della luce UV.

Lunghezza d'onda della luce UV

Le luci UV danneggiano maggiormente gli esseri umani quando la lunghezza d'onda è più corta. La luce UV si rompe per formare UV-A, UV-B, e UV-C. L'UV-A ha un'ampia lunghezza d'onda ed è contiguo alla luce osservabile. Anche, è il meno dannoso, e il più pericoloso è l'UV-C.

Le luci progressive contengono vari gradi di luce UV e blu. Le luci di coltivazione fluorescenti hanno più luci blu e UV rispetto alle luci di coltivazione HPS che ne hanno meno. I produttori di luci di coltivazione a LED determinano il numero di chip LED UV che erigeranno in una luce di coltivazione.

Diversi danni di diverso colore

  1. Impatto della luce blu sugli esseri umani

È più dannoso per il sonno umano. La luce blu ci permette di essere svegliati e vigili durante il giorno. tuttavia, quando i nostri corpi vengono esposti all'azzurro durante la notte, sopprime la selezione della melatonina, un ormone responsabile dell'influenza dei ritmi circadiani. Questo rende il nostro corpo più stanco e pigro, rendendo difficile addormentarsi.

  1. Impatto della luce UV sugli esseri umani

Danneggia la nostra pelle, provocando danni al corpo variabili da ustioni solari, invecchiamento precoce al cancro della pelle. Inoltre altera la nostra visione e la vista.

Come schermare i nostri occhi quando si usano le luci di coltivazione a LED

Come schermare i nostri occhi quando si usano le luci di coltivazione a LED

Le luci UV hanno un effetto più trascurabile quando trascorri poco tempo sotto le luci. tuttavia, Si consiglia di proteggere gli occhi se le luci di coltivazione indoor a spettro completo sono potenti e si dedica molto tempo a lavorare sotto di esse. Le linee guida seguenti ti aiuteranno a proteggere gli occhi quando usi le luci di coltivazione a LED.

  1. Non fissare mai direttamente le tue luci.

Le luci di crescita a LED con più luce UV e blu causano gravi danni ai nostri occhi. Lo stesso caso si applica alle luci completamente bianche che rilasciano una luce bianca più grande o superiore 5000 Kelvin. L'intensità e il colore sono le principali determinanti di quanto possa essere dannosa una luce LED. Queste luci danneggiano i nostri occhi quando le fissiamo direttamente.

  1. Indossa sempre occhiali da coltivazione

Nel caso tu sia un coltivatore professionista, gli occhiali da sole normali non sono raccomandabili per l'uso in quanto raramente proteggono gli occhi. Questo è perché; gli occhiali da sole normali non sono fatti appositamente per la luce unica rilasciata da una luce crescente. Anche, quando indossi occhiali da sole normali, le tue piante non sembreranno naturali.

Anche, è fondamentale utilizzare occhiali da coltivazione progettati per lo spettro preciso delle tue luci. I tubi LED a spettro completo hanno prestazioni migliori per le luci che hanno prevalentemente diodi rossi e blu. Queste luci hanno una gamma leggermente diversa.

  1. Occhiali da sole normali

Puoi usare normali occhiali da sole se sei troppo preoccupato per le piante che sembrano innaturali. Assicurati che i tuoi occhiali siano protettivi dalle luci UV-C nel caso in cui tu abbia luci che rilasciano raggi UV-C.

Il lavoro di un LED a spettro completo coltiva la luce

acqua, luce del sole, e le sostanze nutritive sono elementi essenziali che devono essere disponibili affinché le piante prosperino all'aperto. tuttavia, diventa nostra responsabilità vedere che le piante si sono evolute all'interno per ottenere lo stesso supporto delle piante all'aperto. La sfida più grande è dare a queste piante da interno l'esatta quantità e qualità di luce come piante da esterno.

La distribuzione della distribuzione spettrale della luce solare non può essere abbinata al sodio ad alta pressione (HPS) e luci crescenti fluorescenti. D'altro canto, il LED coltiva lo spettro di luce ha diversi diodi, ciascuno legato a una parte specifica dello spettro. I tubi luminosi a spettro completo forniscono le lunghezze d'onda esatte che le piante richiedono per fiorire in ogni fase del loro ciclo di vita quando i diodi sono combinati.

La distribuzione spettrale è significativa per la crescita ideale delle piante poiché lunghezze d'onda distinte influenzano parti alterate del ciclo di crescita. La luce blu stimola la crescita vegetativa, consentendo alle piante di essere più frondose e quindi sostenendo un sacco di germogli e fioritura. La luce rossa favorisce lo sviluppo di fiori e boccioli. Molta luce rossa indebolisce le piante poiché inibisce la crescita vegetativa, mentre troppa luce blu provoca piante cespugliose con meno gemme.

La luce verde ha un effetto più trascurabile sulla crescita di una pianta, sebbene sia ancora essenziale per le piante. Consente allo spettro visibile di produrre luce bianca che imita la luce solare naturale. Anche, rende più facile ispezionare le tue piante dalle malattie.

Poiché ogni diodo a matrice di LED rilascia una banda sottile dello spettro, è possibile copiare quasi le porzioni di luce naturale del sole necessarie per la crescita delle piante. Le luci a spettro completo per le piante sono fonti ideali per il giardinaggio indoor poiché consumano molta meno energia; rilascia molto meno calore, e durano molto più a lungo.

In che modo lo spettro della luce influisce sulla crescita delle piante

In che modo lo spettro della luce influisce sulla crescita delle piante

Sebbene la qualità spettrale influisca sulle piante’ morfologia, ha un effetto più trascurabile sulla fotosintesi delle piante. La forma di una pianta è più critica sul piano visivo e commerciale, soprattutto quando le piante vengono vendute in vaso. Inoltre, la dimensione delle foglie della pianta, la sua compattezza, area generale compatta, e la quantità di luce che la pianta cattura principalmente il tasso di crescita della pianta e la resa. Oltretutto, la qualità della luce influisce sulla biomassa e sulla distribuzione degli zuccheri alla pianta.

Diversi colori di luci funzionano in sinergia e non in modo indipendente. Le piante generalmente identificano il rapporto tra diversi colori e non le percentuali di fotoni. Ci sono diversi recettori nelle piante che possono intellettare varie lunghezze d'onda reagendo di conseguenza. Un insieme di bande d'onda attiva questi recettori e disattiva gli altri.

Il processo è dinamico in quanto quando una pianta cresce in condizioni di luce equilibrata può attivarsi e disattivarsi in varie forme. Ciò dipende tipicamente dal rapporto della composizione spettrale della luce di crescita. Per esempio, ci sono un gruppo di recettori come i fitocromi che vanno dalla profondità al rosso lontano (FR).

La luce rossa lontana innesca la crescita delle piante’ vapore, piccioli, e foglie. Anche, permette alla pianta di produrre fiori e rami. Se utilizzato insieme a uno sfondo bianco chiaro, un rosso lontano con più di 750 nm guida la fotosintesi in modo più efficiente, sebbene non faccia parte di FR. La dimensione della pianta, biomassa, forma, e la qualità è influenzata principalmente da rapporti adeguati tra rosso e rosso lontano.

La fotosintesi delle piante è presa principalmente dalla luce rossa. Lo spettro delle luci incarnite influenza l'esistenza degli equilibri della luce rossa, l'influenza della luce rossa più blu. Grandi quantità di luce rossa stimolano fortemente l'assegnazione della biomassa al fusto.

La luce blu riduce l'allungamento del fusto e della foglia e stimola la creazione di pigmenti fotoprotettivi. Quando le piante vengono coltivate su grandi quantità di luce blu, tendono ad essere compatti, corto con moderatamente piccolo, buio, e foglie spesse. Perciò, un'alta percentuale di fotoni blu in uno spettro di luce crescente non è necessaria, ma dipende dalle colture che stai coltivando.

La luce verde è utile per le piante in quanto promuove la fotosintesi e consente agli esseri umani di vedere le piante. In modo più significativo, i fotoni verdi hanno il potere di penetrare più in profondità nella foglia mentre assorbono bassi tassi di luce verde. A seconda dello stadio di crescita e delle specie della pianta, tutte le piante usano intorno 70% per 95% luce verde.

La luce verde stimola un aumento delle dimensioni delle foglie e, a sua volta suggerendo la posizione dell'anta. Successivamente, piante meno compatte catturano la luce da una regione più ampia. Quando la luce verde è presente, influisce positivamente sulla penetrazione della luce nella chioma della pianta, aumentando l'intera quantità di fotoni catturati e la resa del carburante.

Rispetto alla luce visibile agli esseri umani, La luce UV di solito ha frequenze più alte e lunghezze d'onda più corte. Anche se ha una certa importanza biologica, La luce UV è dannosa principalmente per gli organismi viventi. Per esempio, La luce UV è essenziale per sintetizzare la vitamina D nella pelle umana.

Tra le gamme di lunghezze d'onda UV disponibili, UV-A è la meno dannosa e la banda d'onda più lunga. Stimola pienamente la creazione di prodotti biologici che rendono gusto e aroma nelle piante. La luce UV-A viene utilizzata anche per regolare le malattie delle piante. UV-A esiste principalmente in alcune luci di coltivazione a LED e in lampadine UV supplementari. tuttavia, i protoni UV ad alta energia riducono l'efficacia quantistica dei LED UV.

Poiché le lunghezze d'onda UV-A più lunghe sono fotosinteticamente piene di vita, l'esposizione delle piante alla luce UV le fa produrre pigmenti protettivi. I pigmenti proteggono le piante dall'energia in eccesso mentre agiscono come crema solare. Così, La luce UV può stimolare efficacemente le piante’ proprietà biochimiche e colorazione. Le piante coltivate con la luce UV hanno una produzione e una resa di biomassa più elevate rispetto alle piante coltivate senza UV.

Il miglior spettro di luce per coltivare piante

Per molto tempo, i ricercatori di varie istituzioni stanno ancora cercando di capire la qualità spettrale della luce. Sebbene il loro lavoro non sia ancora completato, è ovvio che le piante facciano meglio se esposte alla luce, simile alla luce solare naturale. I migliori spettri di luce in cui far crescere le piante lo sono;

Lo spettro rosso / blu e il controllo del bianco a spettro completo crescono
  1. Spettro ristretto

Inizialmente, la maggior parte delle persone pensava che la fotosintesi delle piante potesse essere aumentata solo dalla luce rossa e blu. Clorofilla, il pigmento verde che le piante usano per catturare la luce, ha vertici di impegno nelle aree rosse e blu.

I LED blu e rossi sono installati nella maggior parte delle luci di coltivazione a LED multi spettro; quindi hanno la più alta efficacia dei fotoni. Perciò, ciò consente di convertire un gran numero di protoni mediante energia elettrica. Le luci di coltivazione a LED a doppio spettro guidano la fotosintesi nelle piante sulle foglie superiori. Tutti i fotoni disponibili nei LED vengono utilizzati nella parte superiore della calotta in quanto è la regione in cui la luce rossa e blu viene assorbita in modo efficiente. Le piante che crescono sotto luci rosse e blu sono abitualmente molto compatte.

  1. Spettro completo

Le luci di crescita a spettro completo rilasciano luce che ha fotoni dall'intera regione spettrale. Le piante utilizzano uno spettro completo di luce di crescita di almeno 350-750 nm. I produttori di ortaggi leggeri spesso comunicano male la frase "spettro completo". La maggior parte delle luci di crescita a spettro completo sul mercato non hanno luce blu e UV corta poiché rilasciano solo luce che copre le radiazioni fotosinteticamente attive (ATTRAVERSO) solo. inoltre, contengono quantità minime di rosso lontano, quindi è giusto definirle luci ad ampio spettro.

Quando si utilizzano luci di crescita a LED ad ampio o completo spettro, avrai la certezza di coltivare piante sane, a condizione che vi sia un'adeguata intensità della luce. D'altro canto, è essenziale scegliere attentamente la composizione dello spettro per ottenere i migliori risultati e resa.

Presso MOKOLight è disponibile un'ampia varietà di luci a led a spettro completo, e includono: spettro regolabile led coltiva le luci, LED cob 100w spettro completo, LED di potenza a spettro completo, Tubi luminosi a spettro completo, 50w LED a spettro completo, LED 150w spettro completo, 300w LED a spettro completo coltivano la luce, 600w LED coltiva lo spettro completo della luce, 1000w ha portato a far crescere lo spettro completo della luce, luci di coltivazione a LED multi spettro, Doppio LED spettrale coltiva le luci, Led Osram a spettro completo, e led a spettro completo Samsung

Ideale coltiva lo spettro luminoso per le piante

Ideale per coltivare lo spettro della luce per le piante

Diversi fattori determinano lo spettro di luce di crescita più ideale per le piante. Descrivono come le lunghezze d'onda al di fuori della gamma di 400-700 nm vengono utilizzate da uno spettro PAR per la fotosintesi delle piante. Questa luce permette alla pianta di accelerare la sua fioritura, accelerare la crescita e aumentare la nutrizione. Il pannello led a spettro completo da utilizzare sulle tue piante dipende dal fatto che le piante siano indoor o in serra.

Generalmente, le piante assorbono questi spettri nelle fasi iniziali quando la produttività fotosintetica traspare nelle regioni rossa e blu. Simile alla luce solare, Le luci di coltivazione indoor a spettro completo producono molti green, gialli, e arance. Gli studi dimostrano che la luce verde è fondamentale per la fotosintesi rispetto alla luce rossa e blu; quindi la maggior parte sono di colore verde.

Le piante usano meno spettri luminosi, non entro le lunghezze d'onda blu e rosse per la crescita. A causa di ciò, Le luci LED a spettro completo per le piante sono eccezionalmente efficaci in quanto un agronomo può essere molto preciso.

Puoi usare lo spettro di luce definito in piante diverse?

Spettro di luce definito in piante diverse

La luce blu ha livelli nutritivi e coloranti in alcune piante. Le piante fioriscono a causa di un rapporto aumentato tra il rosso e il rosso lontano. Oggi, Le luci LED bianche a spettro completo per le piante sono radicali in quanto i produttori selezionano manualmente le grandezze effettive della luce rossa e blu. I pigmenti di clorofilla assorbono la luce essenziale per la crescita delle piante e migliori raccolti. La luce rossa e rossa è più importante per una pianta in quanto aumentano drasticamente i risultati.

Gli usi controllati dello spettro rosso lontano hanno consentito ai coltivatori indoor di foglie di insalata di sperimentare con lo spettro completo dei LED del pannello. Tutte le piante associate a questo spettro hanno una chioma bassa, e questo fa sì che le foglie e gli steli si allunghino mentre la pianta si protende per la luce del sole.

Perciò, quando li usi usati strategicamente, le tue piante avranno foglie più grandi e fioriranno. Il rapporto corretto tra luce rossa e blu è necessario in quanto non esiste uno spettro di crescita dei LED definito per alcune piante. Questo sfrutta la crescita e il tasso di fotosintesi nelle piante.

Spettro per la fotosintesi, Crescita, e resa

Le piante usano sia la luce rossa che quella blu, consentendo efficacemente la fotosintesi e la clorofilla per catturare la luce adeguata necessaria per la crescita delle piante. Altri spettri di luce, come il giallo, verde, e arancione, sono meno utili per la fotosintesi. Le luci di crescita a LED spettrali blu assorbono la clorofilla b, considerando che il LED spettrale rosso coltiva le luci assorbono la clorofilla b.

Perché le piante crescano meglio, la luce blu è importante in quanto aiuta le piante a produrre steli sani, radici ben consolidate, e una migliore densità. Ciò si manifesta frequentemente durante le fasi iniziali della crescita vegetativa. Quando l'assorbimento della luce rossa aumenta, accelera lo sviluppo, con conseguente aumento della fioritura e steli più lunghi. A causa di ciò, la luce rossa gioca un ruolo cruciale nella maturità delle piante.

Per maggiori rese, una combinazione dello spettro luminoso, che è spesso unico per i coltivatori, è molto importante. È un processo in continua evoluzione poiché l'illuminazione ottimale è molto inclusiva; quindi nessun singolo spettro luminoso produce più ritorno del supplementare.

Lo spettro completo è osservabile o visibile direttamente?

Energia luminosa di spettro completo

È importante sapere che una lampadina non a spettro completo e la luce del giorno naturale emettono lo stesso colore di luce e hanno un aspetto simile. Ciò si verifica nonostante i due abbiano possedimenti spettrali diversi e sostanziali.

Lo spettro completo normalmente parla della totalità dell'energia spettrale di una sorgente di luce, prevalentemente se collegata alla luce diurna naturale. Attrezzatura fotometrica specializzata, per esempio, spettrometri, determina l'esatta composizione della luce spettrale.

La luce a spettro completo ha due principali remunerazioni:

1) Migliore resa cromatica

La resa cromatica parla di come i colori negli oggetti vengono visti sotto le sorgenti di luce. Anche se le lampade fluorescenti bianche emettono gli stessi colori di luce della luce diurna naturale, la luce fluorescente sembra essere molto diversa dalla luce solare naturale.

Il motivo è che le lunghezze d'onda riflesse dalla sorgente determinano i colori dell'oggetto. Poiché lo spettro delle lampade fluorescenti manca di fioriture rosse, riflette invece un colore rosso opaco.

2) Migliori benefici biologici e per la salute

Il modo in cui vediamo la luce o il colore si riferisce indirettamente ai benefici per la salute dell'illuminazione a spettro completo. Piuttosto, racconta altri processi biologici, per esempio, come la melanopsina simile a un ormone reagisce a vari gradi di luce e lunghezze d'onda. Il nostro sistema di visione non si collega direttamente a questi processi. Anziché, i nostri corpi ricevono segnali che favoriscono il sonno, vigilanza, generalmente controllano i nostri stati d'animo generali.

Poiché i processi non sono limitati dall'uomo, le piante che utilizzano l'energia luminosa rispondono anche in modo inverso a diversi spettri luminosi. Le piante intraprendono la fotosintesi in modo più efficace a seconda dello spettro della sorgente luminosa di una sorgente luminosa.

Modi per valutare uno spettro “pienezza”

A livelli spettrali, la luce a spettro completo è responsabile dell'approssimazione della luce naturale. Una sorgente di luce può offrire in modo efficiente i vantaggi dell'illuminazione a spettro completo quando esiste una certa somiglianza spettrale.

Goffamente, è difficile valutare con precisione la somiglianza spettrale poiché è possibile fare solo osservazioni generali. Le uniche due metriche critiche che possono aiutarti a determinare la somiglianza tra la luce diurna naturale e le sorgenti luminose sono;

un) Temperatura di colore- Si tratta di racconti caratterizzati dal valore di temperatura che definisce l'equilibrio virtuale tra il blu e il giallo. La temperatura del colore ci dice il colore emesso da una sorgente di luce. Una sorgente di luce è più blu quando la temperatura è più alta e più gialla quando la temperatura è bassa.

b) Indice di resa cromatica (GRIDO) -Generalmente ci parla della qualità dello spettro e di come appaiono i colori sotto una fonte di luce. Un punteggio misura il CRI, con 100 essendo il punteggio più alto possibile.

Quando si acquista una sorgente di luce a spettro completo a LED di potenza, si consiglia di acquistare quello con CRI è 95. Anche, cercare una sorgente di luce dello spettro di alta qualità in grado di pubblicare il suo R9 tipicamente sopra 80. Visita i nostri negozi su MOKOLight e acquista le migliori luci di coltivazione a LED a spettro completo sul mercato.

Torna su

Parla con un esperto